Studio

 

ę Albertina, Vienna. Foto: Rupert Steiner; Mobili: in prestito permanente dal museo austriaco di arte applicata e arte contemporanea (MAK)